Zizzagando. 14 titoli di sport

Con Christian Kouame

(v.zagn) 1) Sassuolo, il rinnovo dell’allenatore De Zerbi, per un’altra stagione. Meritato, anche se piaceva alla Fiorentina.

2) La morte di Carburo Negri, il portiere dello scudetto del Bologna e, prima, del Mantova che arrivò nono. E’ stato anche a Vicenza.

3) Gagliardini irriso, per l’errore con il Sassuolo, sottoporta, Giangiacomo Magnani che aveva irriso De Zerbi, con una battuta, e questo gli era costato la cessione, ha segnato il gol del pari.

4) I 60 anni di Aldo Serena, uno dei pochi ad avere vinto scudetti alla Juve, al Milan e all’Inter. Trevigiano, di Montebelluna, l’arte dei colpo di testa.

5) Gilardino ha incontrato il Piacenza, che ha rinunciato ai playoff, in serie C, dovrebbe accettare la panchina. Sarebbe un ritorno alle origini, affascinante.

6) I 6 anni di carcere richiesti dal pm per Ghirardi e Leonardi, per il crac del Parma. La vicenda, la difesa di Ghirardi, che ha sempre dichiarato un passivo reale di appena 30-40 milioni e di avere venduto a Taci, su consiglio della stessa Lega.

7) La tripletta di Cornelius, il danese del Parma, uno dei tanti valorizzati da Gasperini. Tripletta come all’andata, come solo Hamrim nel ’57-’58 (contro il Genoa) e Borriello nel 2007-08, all’Udinese. Il gioco d’attesa di D’Aversa, la voglia di Europa del Parma.

8) Basket, l’italianizzazione di Banchero, che ha genitori liguri, e a 17 anni è un grande talento, deve scegliere l’università in Usa.

9) Basket, Lino Lardo nuovo ct femminile, i passaggi di genere dei ct. Tutti i ct arrivati dal basket maschile, ultimo Crespi, ne conto 13.

10) La giocatrice della Riozzese, Cerro al Lambro, morta in incidente stradale. 21 anni, era cresciuta nell’Inter e poi passata al Milan. Il dolore della Figc, era in serie b.

11) Lo scudetto femminile alla Juve, giusto, ma con questo metro assegnamo anche tutti i titoli del resto dello sport italiano, cristallizzando le classifiche.

12) Il professionismo per le calciatrici, dal 2022, com’è la situazione negli altri sport: solo la serie A1 di basket, il ciclismo maschile su strada e pista (una parte delle gare) e i golfisti. Motociclismo e pugilato hanno chiuso i propri settori professionistici nel 2011 e nel 2013. Va bene l’attenzione per il calcio femminile, ma ci sono tante discipline che meriterebbero lo status di professionismo, per gli atleti.

13) I grandi ritardi nello sport, i 18 anni di digiuno della Ferrari, da Schekhter a Schumacher.

14) Hamilton ha un fratello disabile, affetto da paralisi cerebrale, per essere nato prematuro. Ha lasciato la carrozzina, è diventato pilota. Vive in un bilocale, senza usare i soldi del fratello.


Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.