Il Gazzettino, serie B. Bari-Venezia è sfida fra campioni del mondo, Grosso fu l’uomo di Germania 2006, Inzaghi subentrò appena due volte. E quando i pugliesi volevano picchiare Tuta…

Moacir Bastos detto Tuta (foxsports.it)

C’è la sfida forse più affascinante della stagione, fra i tecnici della serie B, è fra campioni del mondo. Fabio Grosso, 41 anni, il terzino del rigore decisivo in finale, contro uno dei bomber più amati della storia, Pippo Inzaghi, in Germania 2006 sacrificato da Lippi. Grosso si procurò il rigore chiave contro l’Australia, a fine supplementari, e risolse con il sinistro da fuori la semifinale con i tedeschi, mentre Pippo subentrò solo con la Rep. Ceca, segnando il 2-0 allo scadere, e con l’Ucraina. Da allenatore, Grosso è al debutto tra i professionisti, dopo il torneo di Viareggio conquistato alla Juve, un anno fa: rifiutò il Crotone, parte con il Bari, la squadra più tifata della serie B. Filippo cerca il primo acuto stagionale, ma il pari, come a Cesena, andrebbe benissimo.
Ai pugliesi mancano ancora Galano e Sabelli, mentre Kozak è in ritardo. ”Inzaghi – spiega il trainer dei galletti – ha ottime qualità. In Romagna ha convinto, solida in difesa e pericolosa in attacco”.
Nel ’99, al Penzo, Venezia e Bari si erano tacitamente accordate per l’1-1. Entrò il brasiliano Tuta e fece vincere gli arancioneroverdi, ma nessuno lo abbracciò. E De Rosa e Spinesi volevano picchiarlo.
Vanni Zagnoli
3^ GIORNATA. Alle 15 (Sky e radioRai1) Ascoli-Novara, Avellino-Foggia, Bari-Venezia, Carpi-Salernitana, Palermo-Empoli, Pro Vercelli-Cremonese, Spezia-Entella e Ternana-Cesena. Domani (17,30) Parma-Brescia. Lunedì: Cittadella-Perugia (20,30).
Ieri: Pescara-Frosinone.

Related Posts

Leave a reply


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.