Il Gazzettino, serie B. Spezia-Venezia 1-1, i lagunari raggiunti dopo un gol da record, al 68° secondo. Il rigore sbagliato da Bisoli, mentre il padre comanda la serie C. La Mantia fa vincere l’Entella, emozioni a Carpi

Nel ritiro della Cremonese, a Correggio: a sinistra Ujkani, al centro Cinelli, a destra Ravaglia

(v.zag.) Il Venezia si fa riprendere, a La Spezia. Segna il gol più rapido del campionato, con Pinato dopo 68”, su disimpegno errato di Marilungo e assist di Geijo. Lo spagnolo manca il raddoppio per due volte, il pari a metà ripresa è su uscita sbagliata da Audero, l’appoggio di Granoche è facile. Bruscagin rischia il rigore per fallo di mano, nel recupero, ma un rigore per gli aquilotti non avrebbero reso giustizia a Inzaghi. Krunic e Ninkovic portano in testa l’Empoli, Kozak ferma il Frosinone e così Grosso respira, al Bari. Come Zeman, premiato da Brugman nel finale. A Vercelli, il figlio di Bisoli sbaglia un rigore. La Mantia fa vincere l’Entella, Scappini e Melchiorri per il pari di Carpi.

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.