Il Gazzettino, la serie B. Frosinone e Palermo favorite per la finale, non solo perchè basta il pareggio e non ci sono i tempi supplementari. In C invece in caso di vittorie interne con un gol di scarto si va ai rigori

Paweł Marek Dawidowicz centrocampista del Palermo e della Polonia (palermocalcio.it)

L’integralità della vigilia di serie B, per Il Gazzettino

Alle venete, in serie B, serve una doppia impresa. Cittadella e Venezia devono vincere, rispettivamente a Frosinone e a Palermo, per sfidarsi nella finale playoff. E’ molto difficile, dopo l’1-1, fra l’altro non ci sono i tempi supplementari, per cui serve almeno un gol entro il ’90. Entrambe le gare sono su Skysport1. Al Barbera, dalle 18,30, nel Venezia rientra Garofalo a sinistra, dopo l’esclusione per una reazione eccessivamente nervosa alla scelta di Inzaghi di puntare su Delgrosso, all’andata. In avanti torna Geijo, mentre Litteri è favorito su Marsura. Fra i rosanero, recuperano Dawidowicz e Struna, nel tridente La Gumina e, probabilmente, Coronado e Nestorovski. 

«Stiamo facendo qualcosa di incredibile, in questo campionato – spiega Filippo Inzaghi -, ci proveremo anche stavolta. Abbiamo dimostrato di poter fare risultato ovunque. Sappiamo quanto sia forte il Palermo, possiamo sovvertire il pronostico».

A Frosinone in campo alle 21, i ciociari sono senza Maiello e Paganini, mentre il Cittadella è privo di Settembrini, squalificato.

«Fisicamente stiamo bene – spiega il tecnico granata Venturato -, non abbiamo forzato per recuperare. Mercoledì il portiere Alfonso non ha compiuto grandi errori, anzi ha salvato un gol: l’incomprensione con Varnier può capitare».

Alle 20,30 il ritorno delle semifinali di serie C. Catania-Siena e Cosenza-Sudtirol, si parte dallo 0-1, ai toscani e agli altoatesini basta il pareggio per la finale. Perdessero con un gol di scarto si andrebbe ai supplementari e poi ai rigori.

Vanni Zagnoli

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.