Il Gazzettino, volley. Italia-Bulgaria 3-1, azzurri in corsa per le finali di Lilla, grazie a Nelli e all’equilibratore Parodi. Piroli è il vice dei bulgari. Il pienone per Leon a Perugia

 

Gabriele Nelli (oasport.it)

Quinta vittoria in 8 gare di Nations league per l’Italia. A Osaka batte la Bulgaria per 3-1: 25-23, 25-19, 21-25, 25-19, con 21 punti di Lanza e 17 di Nelli, restando in corsa verso le finali di Lilla, della prima settimana di luglio. 

I rossoverdi negli ultimi anni hanno una nazionale modesta, lontana dalla Polonia, che aveva appena battuto gli azzurri, eppure nel primo e nel terzo set hanno impensierito il sestetto di Blengini. Filippo Lanza convince e per una volta se la cava anche Randazzo, schierato di nuovo titolare. E’ il muro a schiantare i bulgari, del viceallenatore Alessandro Piroli, già scouting della nazionale. Il gioco dell’Italia è meno basato sulla foga agonistica, con maggiore attenzione ai dettagli e Parodi nuovamente in grado di fornire equilibrio. Otto i punti per il trevigiano Cester, al centro, mentre il padovano Balaso dà solo il cambio al libero titolare, Rossini. 

Stamane, alle 7,40, la sfida al Giappone, con diretta su Raisport.

A Perugia, intanto, è sbarcato Wilfredo Leon, cubano naturalizzato polacco, miglior opposto al mondo, reduce dai trionfi con il Kazan: «Mai vissuta un’accoglienza simile».

Vanni Zagnoli

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.