Il Giornale, volley. Due quarti di finale sono equilibrati, Milano e Verona possono spezzare il dominio delle solite 4. Modena però si è tenuta il vantaggio del fattore campo

Julio Velasco e Andrea Giani ai tempi della nazionale dei fenomeni (ilgiorno.it)

http://www.ilgiornale.it/news/sport/nei-quarti-sfida-modena-milano-lallievo-giani-contro-velasco-1668301.html

Vanni Zagnoli

Il volley prepara i playoff e le finali delle coppe europee, all’inseguimento di un difficilissimo enplein, fra uomini e donne. Ieri è finita la regular season maschile, Perugia ha chiuso in testa davanti a Trento, che martedì alle 20,30 a Istanbul giocherà il ritorno di Cev: contro il Galatasaray alla squadra di Lorenzetti basterà evitare il tiebreak per aggiudicarsi la seconda coppa europea per importanza, evitando i rischi del golden set, fatale due anni fa; nei quarti scudetto avrà Padova, che ieri ha battuto Latina salendo in settima posizione. Civitanova chiude terza, è l’unica grande ad avere cambiato allenatore in corsa, Medei è saltato dopo la sesta finale di fila persa, Fefè De Giorgi ha portato la Lube in semifinale di Champions, dalla prossima settimana contro Belchatow, allenata da Piazza: intanto inizierà la corsa tricolore contro Verona, rafforzata da Kazicky, il martello bulgaro artefice del ciclo vincente di Trento. 

Per Perugia, in Europa l’accoppiamento più difficile, contro lo Zenit Kazan, a cui ha levato il cubano-polacco Wilfredo Leon (miglior giocatore del campionato assieme al serbo Kovacevic, di Trento), proprio per interrompere il dominio dei russi, primi da 4 anni. Nei playoff, gli umbri sono favoritissimi su Monza, che ha perso una posizione ieri ma insegue la Challenge cup: mercoledì a Belgorod, in Russia, il consorzio Vero volley deve vincere, oppure perdere al tiebreak per giocarsi il suo primo trofeo al golden set. In Brianza, sempre dopo domani, dovrebbe arrivare la coppa al femminile, basta perdere 2-3 alla Candy arena contro le romene battute 3-0 fuori casa. Alle farfalle di Busto Arsizio, invece, bastano due set per vincere la Cev, domani. 

Sulla via dello scudetto maschile, la sfida più equilibrata sarà Modena-Milano, ieri il sestetto di Velasco si è imposto a Verona al tiebreak (12-15), eguagliando il 3-2 dell’ex allievo Giani con Perugia e così ha mantenuto il vantaggio dell’eventuale bella in casa. Quest’anno la serie A è tornata il campionato più bello del mondo, non è detto che le solite 4 arrivino in semifinale, le sfidanti non sono mai state così forti, soprattutto Verona e Milano hanno voglia di raggiungere traguardi inediti. 

Playoff, i quarti di finale al meglio delle 3 gare: domenica 31 marzo (un anticipo sabato), domenica 7 (un anticipo sabato 6) e 14 aprile: Perugia-Monza, Modena-Milano, Trento-Padova, Civitanova-Verona. 

Semifinali e finali su 5 gare: martedì 16, venerdì 19 e lunedì 22 aprile; giovedì 25 e domenica 28. Le finali: mercoledì 1, domenica 5, mercoledì 8, sabato 11 e martedì 14 maggio.

Da “Il Giornale”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.