Ilmessaggero.it, Ilgazzettino.it, Ilmattino.it, Leggo.it, Corriereadriatico.it. Empoli-Parma 3-3: pareggio pirotecnico, Silvestre a segno al 91’

(ilmessaggero.it)

https://www.ilmessaggero.it/sport/calcio/empoli_parma_diretta_risultato_finale_formazioni_statistiche_live-4335073.html

https://sport.ilgazzettino.it/calcio/empoli_parma_diretta_risultato_finale_formazioni_statistiche_live-4335082.html

https://sport.ilmattino.it/calcio/empoli_parma_diretta_risultato_finale_formazioni_statistiche_live-4335075.html

https://www.leggo.it/sport/calcio/empoli_parma_diretta_risultato_finale_formazioni_statistiche_live-4335166.htmld

https://sport.corriereadriatico.it/news/empoli_parma_diretta_risultato_finale_formazioni_statistiche_live-4335174.html

di Vanni Zagnoli

Una partita qualsiasi, fra una squadra salva da tempo, il Parma, e una sul filo da inizio stagione, l’Empoli, matura un 3-3 clamoroso. E’ un calcio pazzo, in cui i crociati perdono regolarmente al Tardini, o comunque neanche battono le provinciali (escluse proprio Cagliari ed Empoli, all’andata), ma in trasferta sono straordinari e avanzano sull’1-2 e poi sul 2-3, sino a farsi riprendere. 

D’Aversa e Iachini sono tecnici che puntano molto su grinta e difensivismo, è strano che il confronto diretto porti a 6 reti, fu proprio la sconfitta d’andata ad avviare Andreazzoli al licenziamento. “Perchè non si possono concedere una decina di azioni in campo aperto, agli avversari”.

Beppe Iachini ne aveva già subiti tre dal Milan, in prospettiva rischia di farsi superare dal Bologna ma persino Frosinone, di questo passo. I toscani debbono premere, con Krunic (alto) e Farias, Sepe para, con il Napoli non era in serata. Al 13’ il vantaggio emiliano, su punizione di Siligardi il tocco beffardo di Gervinho, sul portiere Dragowski e il fuorigioco mancato dagli azzurri. Il primo pari in 5’, Farias salta Barillà, travesrone per Dell’Orco che appoggia in porta. E’ sempre Siligardi a sparigliare le carte, piazzato, Bruno Alves rimette il pallone in area per Rigoni che infila in acrobazia. L’Empoli protesta perchè Di Bello non aveva previsto recupero e in effetti l’1-2 arriva oltre il 45’. 

Si procede così, tutto d’un fiato. Allo scoccare dell’ora, contatto Gagliolo-Caputo, rigore e il bomber produttore di birra azzecca la 12^ rete stagionale. Dentro Traorè per Acquah, per alzare il ritmo, D’Aversa ripropone Biabiany. Krunic non sorprende Sepe, che ferma anche Di Lorenzo. 36’, tiro di Kucka, Bruno Alves, il Var convalida, dopo 2’. Cristiano Ronaldo voleva il portoghese di 37 anni alla Juve, il ds Faggiano ne fa il caposaldo. Il 3-3 è di Silvestre, in mischia, è giusto. Il Parma non è più da Europa league, era l’anno buono. 

Da “Ilmessaggero.it”, “Ilgazzettino.it”, “Ilmattino.it”, “Leggo.it”, “Corriereadriatico.it”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.