Ilmessaggero.it, Ilmattino.it, l’infrasettimanale di B. A 6′ dalla fine, il Frosinone torna solo al secondo posto. Il Cesena meritava, con l’Empoli. Due pali del Cittadella con il Palermo. Ternana rimontata,

 

Alfredo Donnarumma ha segnato 20 gol in questa stagione (calcioweb.eu)

https://sport.ilmessaggero.it/calcio/frosinone_finale_da_serie_bari_si_sfila_empoli_promosso_gia_lunedi-3676236.html

https://sport.ilmattino.it/serie_b/frosinone_finale_da_serie_bari_si_sfila_empoli_promosso_gia_lunedi-3676259.html

di ​Vanni Zagnoli

Affacciati allo stadio Cabassi, per l’ultimo turno infrasettimanale di serie B. Il Perugia spera ancora nella promozione diretta, persino, nonostante il calo recente, ma è il Frosinone a restare da solo al secondo posto, grazie al finale, dopo le parate di Bardi: conclusione di Konè, traversa di Citro, poi il gol di capitan Dionisi. Il Palermo, invece, è appaiato al Parma.

La corsa per il primato è chiusa, l’Empoli deve solo capire quando festeggiare, a Cesena rischia tanto, poteva addirittura perdere, eppure si scopre pragmatico, persino più di Castori. La lotta per la seconda piazza è splendida con Frosinone a 62, Parma e Palermo a quota 60, il Perugia a -5 e il Bari a -7, pure in crisetta. Il Parma ha il potenziale migliore, può fare come i ciociari due anni fa, salire con lo sprint finale, dopo un lungo periodo fuori dalle primissime posizione. Il quale Frosinone, invece, merita un epilogo diverso, rispetto alla corsa a perdifiato e a vuoto di un anno fa. Beffato all’ultimo dal Verona per i confronti diretti e poi dal Carpi proprio di Castori in semifinale playoff, con dimissioni di Pasquale Marino. Moreno Longo, come D’Aversa, è inesperto, entrambi sono buoni tecnici, Tedino è meno giovane ma debuttante e in questo periodo fatica. Breda è giovane ma ormai smaliziato, Grosso deb assoluto, con il Bari. L’Avellino meritava il pari, è piegato dal Frosinone in extremis.

Intanto il Perugia passa a Carpi e il Cittadella si ferma a due pali, nel primo tempo, contro i rosanero siciliani.
Bene il Venezia, ormai certo dei playoff, con 4 punti sul Foggia, nono, e anche i granata di Venturato possono resistere. In C, il Padova è vicino alla risalita, la squadra dal 1974 nelle mani della famiglia Gabrielli prova a restare davanti: “Speriamo di vivere una favola – ci confessa il tecnico del Citta -, di arrivare in A come Carpi e Frosinone, Crotone e Chievo, Sassuolo ed Empoli. Il segreto è la società, la programmazione, con il ds Marchetti. A me non resta che cercare i risultati attraverso il gioco. In trasferta andiamo meglio che al Tombolato”.

Il Foggia raccatta il pari a Terni, contro la più in forma della fascia bassa, mentre lo Spezia si fa battere al Picco dal Brescia, ormai in salvo, con 11 punti in 5 giornate. Pari tra Cremonese e Salernitana (in 10 nell’ultimo quarto d’ora), mentre il Novara spegne la contestazione pareggiando a Bari. A Vercelli la Pro rimanda il ritorno in C, superando a 8’ dalla fine il Pescara, sempre a rischio playout, nonostante Pillon. I piemontesi gioiscono dopo 11 turni. L’Empoli può festeggiare lunedì sera, allo Stirpe, se vince, a patto che non si impongano nè Palermo nè Parma.

La 36^ giornata, i risultati.
Avellino-Frosinone 0-2: st 40’ Dionisi, 44’ Paganini.
Bari-Novara 1-1: 45’ Puscas (N); 17’ st Floro Flores.
Carpi-Perugia 1-2: 15’ Di Carmine (P); st 14’ Gustafson (P), 42’ Concas.
Cesena-Empoli 2-3: 3’ pt Donnarumma (E), 8’ Bennacer (E), 37’ Scognamiglio (C); st 16’ Moncini (C), 18’ Donnarumma.
Cittadella-Palermo 0-0
Cremonese-Salernitana 1-1: 29’ Minala (S), 33’ Canini (C). Al 36’ Canini atterra Rosina, rigore: Ujkani lo respinge a Kiyine. Al 28’ st espulso Popescu (S), dito nell’occhio a  Piccolo.
Pro Vercelli-Pescara 3-1: 20’ Vives (Pro) rig (Balzano su Bifulco), 35’ Machin (Pe); st 38’ e 46’ st Raicevic (Pro). Al 11’ espulso Crescenzi (Pe), doppia ammonizione.
Spezia-Brescia 0-1: 18’ Torregrossa.
Ternana-Foggia 2-2: 45’ Montalto (T); st 3’ Beretta (F), 17’ Carretta (T), 40’ Mazzeo.
Venezia-Entella 2-0: 27’ Geijo; 15’ st Falzerano.
Ieri: Ascoli-Parma 0-1: 3’ Calaiò.

Classifica: Empoli 73 punti, Frosinone 62; Palermo e Parma 60, Perugia 57, Bari 56, Venezia 54, Cittadella 52; Foggia 50, Carpi 49, Spezia 47, Brescia 45, Salernitana 44, Cremonese 43, Novara e Avellino 40, Pescara 39; Cesena 38, Entella 37; Ascoli 36, Ternana e Pro Vercelli 34.

Da “Ilmessaggero.it”, “Ilmattino.it”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.