Settorecrociatoparma.it. Auguri, Lele Pin, ultracentenario Crociato in più ruoli. Ricordando quel gol a Bologna nell’84.

Da Settorecrociatoparma.it, Giuseppe Squarcia

timthumb
Gabriele Pin

Essere Crociato ultracentenario, in differenti ruoli. Gabriele Pin da Vittorio Veneto, divenuto parmigiano già  trentadue anni fa quando giunse a Parma per rimanervi poi anche come cittadino, è uno di quei nostri calciatori che si merita l’augurio di compleanno (oggi sono 53 anni).

Ultracentenario. Da giocatore (228 presenze con la Maglia: 165 in campionato tra Serie C, Serie B e Serie A, 32 in Coppa Italia e 31 in Coppe Europee) in diverse epoche (tra il 1983 e il 1985 e tra il 1992 e il 1996). Metronomo di centrocampo, con tanto fosforo conferito nel tratteggiare le geometrie di gioco e con 10 gol segnati (9 in campionato e 1 in Coppa Italia), 6 dei quali impressi nella cavalcata della squadra preparata da Marino Perani che nel 1984 fu promossa in B. Epico fu quello siglato, nella categoria cadetta, durante la successiva stagione, nel derby dell’Emilia a Bologna al 90’ il 4 novembre 1984 per il pareggio dell’1-1.  

Vincendo un campionato (Serie C1 1983/1984), una Coppa delle Coppe (1993), una Supercoppa Europea (1994) e una Coppa Uefa (1995).

Da allenatore della formazione Primavera (tra il 1999 e il 2001), da collaboratore tecnico (nel 2001/2002 di Arrigo Sacchi, Renzo Ulivieri e Gedeone Carmignani) e da vice mister (come ‘tattico’ di Claudio Cesare Prandelli tra il 2002 e il 2004) della prima squadra contribuendo alla conquista della Coppa Italia 2002 e a tre qualificazioni in Coppa Uefa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.