Tuttosport. Boxe. Loris Stecca dopo l’udienza al processo: “La vera vittima sono io”. L’ex pugile è accusato dell’omicidio alla socia Roberta Cester.

Loris_Stecca_supergallo_WBA_1984
Loris Stecca quando era pugile

(v.zagn.) Ieri mattina in tribunale a Rimini udienza al processo per Loris Stecca, accusato di tentato omicidio della socia Roberta Cester. “La vera vittima sono io – spiega l’ex pugile, ai domiciliari dopo un anno di carcere -, perchè Roberta mi esasperava. Ero lucido quando l’ho colpita con il coltello: volevo ferirla ma non ucciderla; da ex boxeur, conosco i punti del corpo dove le ferite sono letali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.