(Ziz)zagando. La Coppa Italia, Novara avversario della Lazio, Inzaghi alla prova Juve. Modena, Apolloni esonerato da capolista. Lippi inizia vincendo la Coppa d’Asia. Basket, Pesaro, esonerato Cedro Galli, torna Boniciolli il filosofo. Pallanuoto, la Champions di Recco a Bologna. Panini, gli album intramontabili

Con Pioli e Ferrari

(v.zagn) 1) Il Novara avversario della Lazio in coppa Italia, solo a metà classifica in C, dopo la retrocessione. Filippo Inzaghi alla prova della Juve, non è stato esonerato, il Bologna si rinforza, anzichè cambiare allenatore, per la salvezza.

2) Modena, l’incredibile esonero di Apolloni, capolista da inizio stagione in D, ora a pari punti con la Pergolettese. Come vanno le altre fallite.

3) I ritorni: Sansone dal Villarreal e Soriano che era di proprietà del Villarreal al Bologna.

4) Vincenzo Paparelli, ucciso da un mortaretto sparato a distanza, 40 anni fa, in un derby Roma-Lazio, era tifoso della lazio.

5) Il fratello di Paquetà al Monza, tutti i flop dei parenti d’arte. I figli di Zidane, il fratello di Kakà, Digao al Rimini, il fratello di Pogba al Pescara.

6) La favola di Kouamè, dal Cittadella, scorso biennio, direi, al Genoa e adesso al Napoli, è lui il segreto di Piatek capocannoniere.

7) Lippi ha iniziato la coppa d’Asia vincendo, potrebbe imitare Zaccheroni, se ricordo bene vincente con il Giappone. In fondo pochi anni fa si è aggiudicato la Champions league asiatica, nel Guanzouh, poi lasciato a Fabio Cannavaro.

8) La fortuna del calcio femminile, su Sky, mentre la serie C da anni è sparita. Neanche più i gol la domenica notte. Eppure come spettatori e movimento la C vale più della serie A femminile.

9) L’album Panini e gli album nella storia. Robben stella cadente, a 35 anni, meglio non prendere grandi così: Ronaldinho, Fabregas.

10) L’intraprendenza del mondo Rcs. Cairo sta pensando a una corsa a tappe in Sicilia. Gli inserti della Gazzetta, del Corriere, è assolutamente scatenato. Ma poi tutta la galassia editoriale precedente, compreso Giallo, per esempio.

11) Volley, le avversarie dei primi tornei di qualificazione alle Olimpiadi: difficile per l’Italia, contro la Serbia che a Torino strabattè gli azzurri per 3-0, ma anche per le donne, contro l’Olanda.

12) Basket, Cedro Galli, esonerato a Pesaro. Torna il filosofo, il grande Boniciolli, che ha allenato in Kazakhistan, fatto un libro con Burreddu e con Giardini, del Corriere dello Sport.

13) Basket, il museo a Bologna, al Paladozza, tempio di entrambe le bolognesi. Bella l’idea di un museo nazionale, proprio, del basket.

14) La pallanuoto, la Champions di Recco a Bologna. Le emozioni, il quasi pieno, le interviste video a Mancinelli, capitano della Fortitudo, amico di Felugo, un breve Rudic: “Ho 70 anni, non mi pongo limiti. Il mio erede è Campagna, anche il più grande in vasca, fra i miei allievi”. Gli ungheresi sconfitti di 10 gol: “Ma abbiamo la nazionale più forte di ogni tempo, non adesso, per la verità”.
Il personaggio Calcaterra racconta Manel Estiarte: “E’ dello stesso paese di Guardiola, si conoscono fin da piccoli e lui è l’uomo spogliatoio, gestisce i campioni come Messi. Da quando Guardiola prese in mano il Barcellona. E’ il più grande pallanotista di ogni tempo. Essere pallanotisti, prima e dopo, dalle 4mila calorie da atleta, alle 2mila oggi”.

15) Chi gioca fuori sede negli sport di vertice. Sassuolo a Reggio, volley ci sono 2-3 squadre, in A1 maschile, dovrei vedere proprio tutto lo sport di vertice.
A proposito, domenica Milano volley gioca al Forum, contro Modena, penso proprio di andare, a raccontare come sempre in video l’impianto, il prima se arrivo presto, il dopo, il mondo Milano.

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.