(Di)vagando. Da sabato la Confederations cup, senza l’Italia. Anche in Cina esonerano, Eriksson lascia lo Shenzhen. Abbiati club manager al Milan. Spalletti ha vinto solo 3 trofei, Di Francesco nessuno. Le colpe di Raiola. Chicca Macchi e la sorella di Ress agli Europei di basket femminile. Il bronzo della scherma. I 19 anni di Tortu, il ritorno di Tamberi

Con Nicholas Giani, capitano della Spal

(v.zagn) 1) Da sabato la confederations cup con 8 partecipanti, niente Italia.

2) Anche in Cina esonerano. Eriksson lascia lo Shenzhen. Il suo personaggio, classe 48.

3) Abbiati il club manager. Il Milan continua ad affidarsi a bandiere, anche con la nuova proprietà.

4) Spalletti in Italia ha vinto solo 3 trofei, l’ultimo 9 anni fa. Di Francesco non ha vinto nulla, al Sassuolo, ma è giovane. Riusciranno a vincere qualcosa?

5) Donnarumma non rinnova. Molto è colpa di Raiola. E’ il procuratore a spingere tutti ad andare via: Pogba, Ibra.

6) Alessandria-Parma, Pillon e le promozioni, Gonzalez fa doppietta, contro la Reggiana, fece il triplo salto con il Novara di Tesser.
L’Alessandria nella storia, la serie B manca dal 73. Ci giocava Gianni Rivera.

7) L’under 21 più forte di sempre, come quella dell’86, forse, è la prima volta dell’Europeo a 12 squadre.

8) Robben fra un anno si ritira, ma 34 anni non saranno tanti. In ribasso, ma resta un grande.

9) Domani il via agli Europei di basket femminile, con la sorella di Ress, con l’Italia, mentre il fratello è avanti 2-1 nella finale scudetto, gioca a Venezia. E poi c’è ancora Chicca Macchi, che era in Wnba.

10) Lo scudetto del calcio a 5, il 6° di San Martino dei Lupari, paese padovano. Due vittorie ai rigori.

11) I 19 anni di Tortu, oggi, ho l’intervista che ho fatto da solo al Golden Gala, in cui si racconta, con i miti Berruti e Mennea.

12) Il ritorno di Tamberi, ieri sera a San Marino ha saltato 2,18. Era fermo dall’infortunio che gli è costato l’Olimpiade. L’intervista alla sua fidanzata, mai pubblicata, può essere l’occasione.

13) Stasera il meeting di Oslo, senza italiani, ma con molte belle sfide.

14) Scherma, il bronzo agli Europei di sciabola di Luca Curatoli, allenato dal fratello (di madre) Raffaello Caserta.

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.