Il Quotidiano della Basilicata. Zaza flirta con la Juventus ma continua a farle male.

Ecco l’intervista a Simone Zaza uscita online su Il Quotidiano della Basilicata lo scorso 22 ottobre. L’attaccante di Metaponto, frazione di Bernalda, in provincia di Matera, ha purgato lo scorso 18 ottobre la Juventus, la squadra che lo segue più da vicino, per la seconda volta di fila in pochi mesi. Sotto la foto del centravanti del Sassuolo è riportato l’estratto dell’intervista concessa al termine della gara con i Campioni d’Italia.

zaza
Simone Zaza

di Biagio Bianculli

Che Sassuolo – Juventus parta con l’1-0 firmato Zaza è diventata una costante. L’attaccante lucano che già nello scorso aprile sbloccò la contesa al Mapei Stadium, che non bastò a portare punti agli emiliani. Questa voltà è riuscito a fermare la squadra che fino a pochi mesi deteneva la metà del cartellino. Avvicinato ai nostri taccuini il numero dieci neroverde esordisce così:”Sono contento del gol di stasera (sabato per chi legge, ndr) perchè rispetto all’anno scorso siamo riusciti a portare un punto a casa – dice al Quotidiano della Basilicata il centravanti di Metaponto – Dovevamo cercare il giusto equilibrio, soprattutto dopo la pesante sconfitta contro l’Inter per 7-0, riuscendo nell’intento di bloccare i campioni d’Italia, ma dobbiamo trovare ancora la nostra identità. In ogni caso vedo dei miglioramenti.” Gli facciamo notare che Reggio Emilia non porta bene ad Allegri dopo che il gemello del gol Berardi l’anno scorso accelerò il suo esonero da parte del Milan e che il Sassuolo ha disputato una prova importante:”Sono contento di questo pareggio e di come abbiamo interpretato la partita. Se qualcuno mi avesse detto che potevamo crederci nel misurarci con la Juventus più di tanto non me lo sarei aspettato, ma abbiamo sicuramente fornito elementi positivi per il futuro – asserisce Zaza – Me lo aspettavo e speravo che riuscissimo a fermare la Juventus dimostrando di essere cattivi su ogni pallone e di giocarcela a viso aperto.” Non resta a questo punto chiedergli di come sia la testa rivolta al derby di Parma in programma sabato che rappresenta un crocevia per la salvezza:”Spero di vincere soltanto perchè non abbiamo ancora centrato i primi tre punti stagionali e se venisse fuori un mio gol è bene accetto.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *