(Ziz)zagando. I rischi della Juve di perdere tutto. L’Italia 20° nel ranking Fifa. Buffon lascia a soli 40 anni. Di Francesco da doppio incarico, non ha mai sbagliato. Eusebio e Allegri, la differenza fra l’estro e il difensivista. Il centro sportivo di Collecchio è del Parma

 

(v.zagn) 1) I rischi della Juve di perdere tutto. Il Napoli magari pareggia a Torino, le altre le vincerà tutte e la Juve perderà 5 punti? Il Milan pericoloso.

2) L’Italia sempre più in basso, 20^ nel ranking Fifa.

3) Buffon lascia davvero, allora, a soli 40 anni. Costacurta 41 e non era portiere. Ma poi potrebbe tornare, anzi sarebbe bello se facesse come Mancini.

4) Sì al Var in Europa, la vanità di Collina non c’entra.

5) Chiellini come Dino Baggio? Pare abbia fatto il gesto dei soldi.

6) Le quasi rimonte nella storia. Ricordo un 4-1 dell’Inter, contro il Tottenham di Bale, con Stramaccioni in panchina.

7) Di Francesco da doppio incarico in nazionale, mai ha sbagliato, neanche a Lecce, dove fu esonerato.

8) La replica di Milena Bertolini a Ferrero: “Rinunciamo a far cambiare idea ai non giovani, sul sessismo”. Milena, ct degna dei maschi.

9) Eusebio e Allegri, la differenza fra l’estro in panchina e il difensivista, non c’è valore aggiunto nel gioco di Allegri, in Eusebio anche tanti rischi.

10) Il Parma si porta a casa Collecchio con 2,8 milioni, il centro sportivo del Parma fallito, al quinto tentativo di asta, onestamente a buon mercato. Come la Mapei per lo stadio.

11) Hockey ghiaccio, Asiago-Renon, domenica sera, per il titolo di Alps league, Austria, Slovenia e Italia, mentre Bolzano si gioca il titolo della competizione superiore.

Related Posts

Leave a reply


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.